Spore™

14 09 2008

A piccoli passi dal brodo primordiale alla conquista dallo spazio.

Esatto a piccoli passi; piccoli? Infinitesimali!!

Ecco rivelata la prima (delle tante) pecche di questo nuovo videogioco rilasciato da EA Games e Maxis. Proprio la lentezza dello svolgimento del gioco rende la già scarsa voglia di far evolvere (si fa per dire) un’inutile creatura tale da farci premere simultaneamente i tasti Alt+F4.

Una delle prime cose che personalmente vorrei da un videogioco è un minimo di trama e, nel caso questa non sia un gran che dal punto di vista dello svolgimento, almeno uno scopo preciso o degli obiettivi da raggiungere. Dopo continue ricerche in Internet nei vari siti ufficiali e non riguardanti Spore™ l’unica cosa che sono riuscito a capire è che si tratta di creare un essere vivente per poi farlo vivere ed evolvere su un pianeta di una galassia lontana. Un po’ pochino per convincermi a provare il gioco e quindi ho provato (con qualche difficoltà) a capire lo scopo del gioco: missione fallita anche in questo caso. Sono d’accordo in questo caso, per quanto riguarda lo scopo, con chi paragona Spore™ alla serie The Sims™: in altre parole scopo essenzialmente nullo! Fa niente, ho abbandonato tutti questi siti dalla grafica tondea e colorata tipica dei giochi di questo genere per provarlo e giudicare io stesso.

Il numero sulla copertina [12+] riguardante l’età consigliata per giocare a Spore™ mi ha tratto in inganno: pensavo avessi a che fare con un giochino caratterizzato dalle semplici interfacce colorate degne del miglior Windows Vista.. Si, si! Mi sbagliavo di grosso!! Le scritte colorate e tondeggianti dominano anche qui il display ma dovunque si guardi, lo schermo è pieno di tips e trick riguardanti l’avanzamento del gioco; e non parlo di una fase avanzata di gioco, bensì della fase cellula (cioè la prima!). Questo tuttavia non mi spaventò, anzi mi sentivo più gratificato a giocare con un po’ di difficoltà nell’avanzamento.

Ciò che mi ha colpito subito (in negativo) è la monotonia e ripetitività del gameplay. Va bene che lo scopo è di far avanzare e sopravvivere la propria creatura in un mondo popolato da esseri giganteschi e molto ma molto famelici ma continuare a uccidere gli altri esseri viventi per trasformarli in bocconi di carne (o verdura a seconda del proprio orientamento alimentare) mi sembra eccessivo… Tutto quello che bisgna fare è guerra con gli altri: sviluppare l’attacco della propria creatura mediante l’aggiunta di spuntoni, aculei velenosi e chi più ne ha più ne metta per uccidere prima che si venga mangiati da qualche grosso di passaggio…

Dopo la fase cellula si passa alla fase terrestre. Dalla grafica semi 2d del brodo primordiale si passa al 3d fumettoso della terraferma. Pensate che sia cambiato qualcosa negli obiettivi di gioco? Meno che zero! Qua la lotta alla sopravvivenza si fa sempre più serrata fino a dover estinguere intere specie nemiche a costo di uccidere intere popolazioni di esseri semi-senzienti. In teoria si dovrbbe anche stringere alleanze con alcuni gruppi di creature mediante strani riti d’imitazione reciproca (che non ho mai capito..) ma chi ci sta dietro?!

In due giorni he ho avuto il gioco installato mi sono fermato qui per un totale di nemmeno un’oretta di gioco. Bah, sinceramente non capisco come un dodicenne possa comprendere anche solo la metà di tutte le cose che si dovrebbero fare nel gioco… Probabilmente avrei fatto meglio a scegliere la difficoltà facile (da me snobbata) al posto di quella normale ma ora non lo ricomincio più!

Avrei sperato di trovarmi davanti a un gioco diverso (meno snervante almeno!) dopo tutta la campagna pubblicitaria e i rumors che ci hanno gravitato attorno per mesi.

-Symo-


Azioni

Information

One response

15 09 2008
*consu*

Non posso non commentare questo articolo visto che anche io ho tentato più volte di giocare a Spore, ma dopo pochi minuti mi innervosisce. E’ un gioco strano con una fine alla quale penso sia impossibile arrivarci. La grafica,tuttavia,non è un disastro… le creature sono orrendamente ridicole e bizzarre e i colori allegri (basta guardare l’immagine dell’articolo!). Mi aspettavo un gioco piu divertente!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: