XLIII Superbowl

2 02 2009

Da Tampa Bay ho potuto assistere a uno spettacolo fantastico durato buona parte della scorsa notte, ne è valsa la pena!

E’ stata la mia prima partita di football americano vista dall’inizio alla fine ma posso già essere sicuro che è uno sport che mi prenderà in futuro.

Sul fatto che le regole siano impossibili un po’ mi sono ricreduto: dopo qualche minuto, e grazie ai due commentatori Rai, la parole chiavi di questo sport hanno iniziato a essermi un po’ più familiari.

Per quanto riguarda il match è stato pieno di colpi di scena e di ribaltamenti di punteggio, forse anche oltre al previsto, visto che gli Steelers erano dati molto avvantaggiati e si pensava in un archiviazione rapida del caso Cardinals. La difesa di questi ultimi in effetti ha sofferto molto nel primo train e in tutto il primo quarto lasciando parecchi punti agli avversari: con un touchdown+extra e un field goal il punteggio era dopo pochi minuti di 10 a 0. Con l’inizio del secondo quarto c’è stata una fiammata Cardinals conclusasi però presto: quando si trovavano alla linea delle 5 yard in territorio Steelers un intercetto su passaggio sbagliato di Warner permette agli Steelers di segnare un touchdown dopo essersi percorsi 100 yd in “quasi” solitaria. Nel terzo quarto il punteggio vedeva sempre favoriti gli Steelers 17-7, ora il tempo iniziava a scarseggiare. Sul 20-7 le speranze diventavano veramente sottili… Touchdown+extra Cardinals, 20-14. La difesa Steelers ora ha qualche lacuna in più di inizio partita e si vede: safety stupidissimo regalato ai Cardinalsche così si portano sul 20-16. Come se non bastasse si concretizza il sorpasso con un maestoso touchdown+extra portato a termine dopo un train velocissimo (meno di 2 minuti per conquistare tutto il campo), punteggio di 20-23. Nel frattempo si è giocato quasi tutto il quarto periodo, il cronometro segna 1’35” da giocare con palla agli Steelers. Nessuno avrebbe creduto in una così rapida rimonta di Arizona, ormai i giochi erano quasi fatti, bisognava solo tenere un po’ in difesa facendo passare i 95 secondi rimanenti del quarto quarto. Yard dopo Yard gli Steelers si portano a ridosso della linea delle 5 quando mancano 35 secondi al termine dell’incontro, con un passaggio verso l’angolo destro della Zone da parte di Roehtlisberger gli Steelers realizzano, anche in modo spettacolare, quello che sarà il touchdown decisivo del match.

Anche se sono veramente un principiante di questo sport mi sono reso conto che è stato un vero peccato buttar via l’occasione di vincere da sfavoriti il primo superbowl della storia trovandosi in vantaggio a 1 minuto e mezzo dalla fine.

Tutta la serata è stata quello che ci si aspettava: puro stile americano; dal canto degli inni nazionali e patriottici americani, al sorvolo dei caccia dell’aviazione 1 secondo dopo la fine dell’inno, al concerto di Bruce Springsteen e della sua band fra il primo e il secondo tempo. In una parola: fantastico!

Tutte le foto della splendida serata di football QUI.

-Symo-


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: