Tiesto @ Amnesia: un fallimento annunciato

14 02 2009

Mentre sto scrivendo queste righe, Tiesto sta ancora facendo la sua esibizione a Milano. Penso sia una cosa mai successa, e spero vivamente che non ricapiti mai più! La nostra serata è durata dalle 23 all’una e mezza, quando, esasperati, siamo fuggiti dal locale dopo appena 45 minuti di set dell’olandese

Che fosse una serata progettata male, lo si era capito fin dalle primissime info pubblicate dagli organizzatori: la scelta di puntare ancora sull’Amnesia come location, è sembrata fin da subito toalmente inadeguata, perchè Tiesto è un nome capace di attrarre, anche in Italia, 5000 persone senza problemi. Perchè allora impuntarsi su un piccolo locale da 1300 persone?

Seconda nota negativa, la presenza di Dj Fiore, toglie sicuramente appeal alla serata: se io vado a sentire Tiesto, è perchè sono appassionato di trance. Se a fare apertura mettete un dj che non è trance (e ancora adesso non ho capito bene cosa sia), la cosa mi da sicuramente parecchio fastidio. Contando poi che è stata una richiesta esplicita del signor Tijs Verwest, il non volere nessuno che potesse minimamente fargli concorrenza sul piano musicale, lo rende parecchio egoista e irrispettoso del pubblico, agli occhi di chi ha pagato per questa serata

E approposito di prezzo: 35 €, senza consumazione, sono un furto, punto e basta. Mi sta bene spenderli per un evento con più sale e dj, ma per 4 ore di soli due artisti è pura e semplice follia.

Eppure, nonostante le cattive avvisaglie, siamo voluti andare lo stesso a questa serata, per la nostra passione smisurata per la musica trance che ci fa resistere contro tutto, e perchè speravamo che comunque alla fine ne uscisse in ogni caso una serata piacevole.

Niente di più sbagliato.

40 minuti di coda all’ingresso: mi sembra il minimo, è una cosa veramente complicata leggere un nome e spuntarlo dalla lista. Non ho fatto così tanta attesa per il Qlimax e il Mysteryland quando di persone cen’erano 35 mila e 60 mila, è logico farla qui dove ce ne sono 2000. Come? Ho detto che il locale ne teneva 1300? Beh dov’è il problema, 700 persone in più, in qualche modo ce le faranno stare sicuramente, un po’ nei cessi (povero Raf!), un po’ fuori, un po al bar. Certo poi succede che per fare qualunque tipo di movimento devi usare tutta la forza che hai in corpo per spingere via la gente che ti opprime da ogni lato. Con calci, spintoni e pugni in continuazione, ci è voluta circa mezz’ora perchè partisse una bella rissa pesante all’ingresso, il punto nevralgico del locale. Vado spesso a ballare in posti come il Florida, da tutti considerati come pericolosissimi per il tipo di gente che li frequenta, eppure stasera è stata la prima volta che ho avuto realmente paura per la mia incolumità

Non dimentichiamoci che siamo in Italia: finchè si sono fatti gli eventi in piccoli ambienti come l’Humus Club, si stava bene poichè a sentire la musica venivano solo i veri appassionati. Questo evento, avendo al suo interno il dj più famoso del mondo, ha catalizzato tutta la feccia che abitualmente frequenta le discoteche classiche, col risultato che non ho mai visto un tale quantitativo di sbruffoni, maleducati, rompicoglioni e rissosi come stasera

Venendo alla musica, cosa posso dire? Un’ora di dj Fiore assolutamente inutile, ma questo l’avevo messo in conto già da molto tempo, e non mi ha infastidito più di tanto. Dei 45 minuti di Tiesto, salvo solo Led There Be Light e Not enough Time, per il resto, assolutamente inutile, anche se mi sarebbe piaciuto avere la possibilità di sentirlo tutto, visto che spesso i suoi set sono in crescendo verso la parte finale.

Ma alla fine, all’ennesimo pugno e spintone ricevuto, il nostor limite di sopportazione è collassato e siamo fuggiti indignati dal locale. Per quanto mi riguarda, L’Amnesia ha chiuso, gli unici eventi che farò in Italia saranno al Florida, dove sono sempre stato bene, e i piccoli Trance Gate al Tunnel. Per il resto solo Olanda, Olanda e ancora Olanda.

Allego anche il resoconto di Del, che non mi sembra si discosti molto dalle mie posizioni:

http://midclass.wordpress.com/2009/02/14/the-day-after-tiesto-amnesia-milano/#more-921

-djphillip-

UPDATE:

Per noi poveretti che siamo rimasti fino alla fine è andata persino peggio…

Devo dire che dopo aver girato in lungo e in largo il locale (e forse anche in alto visto che ormai si camminava sulle spalle degli altri) siamo riusciti a scovare un anfratto recondito dove metterci a “ballare”. Non si trattava del priveè sotto la consolle però era lo stesso una benedizione divina. Il set iniziava a scaldarsi dopo un inizio pallido (anche se ampiamente pronosticato). Il sogno non è durato a lungo: poco dopo le 3 è successo l’inevitabile… Luci accesa, musica a zero, Tiesto scortato dietro il locale e tutti fuori in fila tra i cori di insulti generalizzati.

Fuori dal parcheggio c’erano 3 volanti della polizia e un paio di camion dei vigili del fuoco. Locale chiuso per la troppa gente all’interno e fine anche della nostra triste serata! Non aggiungo altro perchè sarebbero solo parole poco amichevoli sulla famiglia del direttore artistico dell’Amnesia…

-Symo-


Azioni

Information

41 responses

14 02 2009
The Day After: Tiesto @ Amnesia Milano « midclass

[…] UPDATE: Il punto di vista di un mio amico presente alla serata: Tiesto @ Amnesia: un fallimento annunciato […]

14 02 2009
symo

Sottoscrivo alla lettera. Il set si stava notevolmente alzando di tono quando sono arrivate le volanti e tutto è finito…

14 02 2009
ale

se per sbaglio simo avevamo la mazza quello che tirava testate a caso non so se tornava a casa con la sua bella testa di cazzoo!!! alla fine è stata solo una bella inculata…

14 02 2009
Anonimo

c’ero anchio…un disasto..quel tale dj Fiore mi ha scartavetrato le balle con quella musica prive d’ogni fascino e monofonica, Tiesto ha spaccato però per il pubblico di tamarrazzi ha dovuto metter poca trance e molti pezzi più tosti…speravo che avesse chiuso alle 3 perchè s’era ucciso qualcuno e non perchè si era messo d’accordo così…Amnesia mai più.
PS: si mormora che abbiano venduto in tutto tutto 3000 prevendite..però eran solo voci di tornello

14 02 2009
mujo

un vero peccato ma era nell’aria…tiesto stava facendo un set di veramente buon livello per me che sono rimasto…ma siamo in italia e ogni giorno viene veramente da chiedersi che cazzo ci stiamo a fare…

14 02 2009
LaJe

Mi dispiace dirtelo: TE L’AVEVO DETTO!!!😀

14 02 2009
fanky

info@amnesiamilano.it

a tutti quelli che volessero scrivergli qualcosa…

15 02 2009
Anonimo

non meritano piu un secondo del mio tempo quelli dell’amnesia… che si fottano

15 02 2009
erik

PIENAMENTE d’accordo,come buttare 35 euro:non si stava in piedi,solita coda,ballare non ne parliamo,e proprio quando tiesto iniziava a fare sul serio tutti a casa??.Robe da matti VAFFANQULO AMNESIA

15 02 2009
Anonimo

minchia, meno male che nn sono venuta

15 02 2009
Anonimo

CONCORDO SU TUTTO ma non è l’italia che non è pronta è Milano a non esserlo…Jesolo insegna!!!

15 02 2009
Anonimo

secondo voi…dopo una serataccia del genere…avranno imparato la lezione o continueranno a rovinare le serate alla gente (sto pansando ad armin van buuren in arrivo all’amnesia il 6 marzo…)????

15 02 2009
Anonimo

SONO VERAMENTE DELUSAAAAAAA
L’AMNESIA DI MILANO HA CHIUSO CON ME!!!!!!
SONO VERGOGNOSIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
CHE INCULATA!!!!!!!!!!!!!!!!!

15 02 2009
FEDERICO

..O CARO TANTISSIMO SE L’AMNESIA A CHIUSO E CHE I 35 EURO CHE O SPESO…….. LI PAGANO IN MEDICINE….
L’ULTIMA MEZZ’ORA O RICONOSCIUTO IL MIO TIESTO… PRIMA PENSAVO CHE FOSSE UN ALTRO….
IL PROBLEMA è CHE IN ITALIA NON ABBIAMO UN GENERE MUSICALE… VARIA DA CITTA IN CITTA…

16 02 2009
Anonimo

c’è da tener presente però che la serata con Tiesto è stata organizzata da Angels of Love… mentre la serata precendente con PVD e la prossima con Armin sono opera dell’Amnesia. Considerato che io c’ero a quella con PVD ed è stata bellissima, sono fiduciosa per quella con Armin…. c’ero pure per Tiesto.. lasciamo stare…

16 02 2009
...alex26amn...

beh che dire, ho sacrificato una fotocamera, mi son preso 8 gomitate sullo zigomo, ho perso una felpa ma ero in prima fila a vedere il mio idolo…se nn fosse che il Lord mi ha guardato facendomi una boccaccia, la serata sarebbe stata decisamente solo una immane inculata…fortuna che a jesolo c’ero…comunque ragazzi, x capire questo genere e riuscire a ballarlo, mi spiace ma solo il techno-arena o qualcosa di simile va bene x ospitare il lord…se siete veramentre fanatici come il sottoscritto, mettetevi l’anima in pace e trovate qualche altro malato che vi accompagni in olanda…

16 02 2009
Anonimo

Ragazzi , procedete con le querele , è l’unico modo per riavere i soldi (e mi sembra doveroso analizzando la serata di merda che abbiamo passato TUTTI ).
La querela è l’unico modo possibile per riuscire ad avere indietro almeno il 40% dei soldi buttati al vento.

16 02 2009
Markmoor

ciao a tutti

anche io come voi sono rimasto delusissimo dalla serata all’amnesia e ancora più incazzato quando ho scoperto che il giorno dopo tiesto ha suonato al palapartenope a napoli per la bellezza di 25 euro . un luogo adeguato come un palazzetto sportivo capace di contenere tante persone per una cifra onesta e non 40 euro per una cantina!!
la domanda è , si può chiedere una parte di rimborso ?
il 6 ci sarà van buuren col cazzo che mi vedranno!!

MM

16 02 2009
Christian Synthesizer (If Music is the Question, TRANCE is the Answer!)

Io e la mia ragazza eravamo lì a vedere gente che spingeva e qualcuno pure si pestava…ballare? quasi impossibile…chi organizza questi eventi dovrebbe rendersi conto che non è trasformando un locae in un carnaio che si fa i botto.
Se il biglietto fosse costato il doppio e la gente foss stata la metà si sarebbe fatto lo stesso incasso e di sicuro chi come me adora la trance avrebbe fatto anche un sacrificio in più. Eravamo a vedere Tiesto anche al’Altromondo a Rimini ed è stata un altra cosa nonostante (i dischi di ) Dj Fiore, che , suo malgrado, mette musica che assolutamente non crea l’atmosfera adatta…se mettesse chillout ambient per mezz’ora metterebbe tutti nelle condizioni di rilassarsi ed entrare nela serata per oi scatenarsi!

17 02 2009
luciano db

ci hanno inculato per bene! dopo venerdì sera rinuncio ad armin anche se mi piange il cuore…ma del resto non ho nessuna voglia di passare un’altra merdosa serata a prendere spintoni da tutte le parti! come al solito mi toccherà seguirli all’estero!!

17 02 2009
Vestat

Ciao ragazzi, è la prima volta che passo su questo sito e lo sto facendo perchè ho avuto notizie sconcertanti sulla serata di tiesto… ne ho trovato conferma proprio qui e dall’articolo del vostro amico Del.
A questo punto vorrei farvi una domanda: sto pensando di prendere il biglietto per van buuren che sarà il 6 marzo sempre all’amnesia. Non sono mai stato in quel locale, ma, a giudicare dalle vostre opinioni, sono abbastanza sicuro del fatto che mi ritroverò nella stessa situazione da voi descritta.
Cosa mi consigliate? francamente comincio a pensare che prendere un bel volo per chissà dove ed andarmi a sentire van buuren in un sano festival di vecchio stampo sarebbe la situazione ideale, invece che infilarmi in quel buco che è l’amnesia a fare a botte con i truzzi della peggior specie…
Che mi dite?

Grazie a tutti..

17 02 2009
Vestat

Comunque, rileggendo meglio i vostri ultimi post, vorrei dare una mia opinione in merito all’ambiente milanese che state decantando…
Ceh dire, avete ragione.
Milano al momento è davvero una città inutile per il divertimento e per le serate… come sempre si fanno un sacco di serate interessanti per via del fatto che si tratta di Milano e non di una cittadina qualsiasi d’Italia.. però, io che ci vivo, vi posso dire che sto seriamente pensando di andarmene…
Qualsiasi cosa, cena, serata, evento costa come un polmone, la gente in genere è solo piena di soldi e va a vedere questi eventi solo per il gusto di farsi il tavolo col privè a 2000 euro con mezza bottiglie di spumante da dividere in 25… ma cazzo, c’ho il privè all’amnesia…😉
Ci vado col macchinone del papi che fa figo e non me ne frega nulla se chiudono alle tre o alle quattro, tanto ho fatto la mia bella figura…
Con tutto il rispetto per una città che ho sempre adorato come Milano, trovo che ora si invivibile.
Preferisco mille volte il paesello di provincia spagnolo dove la gente esce dai locali alle 3 di notte per andare in discoteca a ballare fino alle 8 del mattino (se le forze ci sono) e ballare musica di ogni tipo, dal rock alla commerciale, fino alla trance… così da accontentare tutti senza nemmeno chiedere nulla all’ingresso. si guadagna sugli alcolici venduti…
Siamo ormai un paese di “furbi”, come qualcuno ha suggerito, ogni cosa si fa per un utile importante; e poco importa della riuscita dell’evento, l’importante è guadagnarci il più possibile.
Prima o poi me ne andrò. ne sono certo.

17 02 2009
symo

@ Vestat:

sinceramente non sei il primo che si lamenta delle serate che si fanno a Milano e in generale in Italia. Putroppo la situazione è ancora così come la descrivi tu al 90% almeno. Per ora se si vuole andare a sentire un bell’evento bisogna andare a quel festival di dimensioni maggiori e organizzato da qualcuno di serio (leggi Q-Dance)…

Tuttavia da quello che ho sentito la serata di Armin Van Buuren verrà organizzata dagli stessi che avevano organizzato la serata di Paul Van Dyk il 19-12-08 che era stata veramente splendida. E’ vero anche che questi Angel Of Love (quelli che hanno organizzato Tiesto a Milano) hanno organizzato anche Tiesto a Napoli e a Jesolo (l’anno scorso) ed entrambe le date sono state ben fatte.

Sinceramente la serata di Armin la vedo come questa di Tiesto, cioè un terno al lotto. Può andare bene come non andare…
Confido nel fatto che i gestori dell’Amnesia non potranno rimediare un’altra figura di merda come venerdì scorso se no veramente non ci andrebbe più nessuno in quel posto! boh..

Saluti
-Symo-

18 02 2009
mai più amnesia

Io non tornerò mai più ad Amnesia, per principio. Armin non mi fa impazzire, quindi non mi dispiace troppo non andare a vederlo. Invece se viene Ferry Corsten un giorno, mi dispiacerebbe tanto non vederlo, ma comunque non voglio dare sostegno all’Amnesia dopo la serata di Tiesto. Perché i proprietari dell’Amnesia hanno una certa responsabilità anche se lasciano ad altri di organizzare un eventi nel loro locale.

18 02 2009
Cedro

Quindi in sintesi io ke dovrei andare a vedere armin van buuren che faccio?

mi consigliate di andarci?

18 02 2009
djphillip

@cedro

io ti consiglio di andarci, perchè comunque la serata sarà organizzata molto diversamente, e armin attira molta meno gentaglia rispetto a tiesto. quindi sono quasi certo che ne verrà fuori una bella serata.

noi abbiamo rinunciato principalmente come “ripicca” dopo lo scempio del 13 febbraio, e perchè cmq il giorno dopo siamo al trance energy, e la serata del 6 era un semplice “di più”.

inoltre volevo ringraziare apertamente tutti quelli che in questi giorni hanno visitato il nostro blog, condividendo le nostre opinioni su questa serata. continaute a seguirci!

18 02 2009
stefano

Ciao ragazzi, sottoscrivo tutto ciò ke di brutto è stato detto sulla serata del 13/02 all’amnesia…vi informo che su facebook ho creato un gruppo per poter raccogliere adesioni per una successiva azione legale di risarcimento danni morali e materiali…chiedo collaborazione per provare ad arrivare ad un minimo di giustizia!..grazie, stef

19 02 2009
Anonimo

amnesia posto di merda!! e tiesto non ha dato il meglio di sè.. bhè, non ha tutti i torti.. dopo aver suonato alle OLIMPIADI, trovarsi in un loculo angosciante pieno di milanesi che pensano che la trance sia un travestito, non è certo la stessa cosa. comunque.. jesolo mille volte meglio!! si spera in un suo ritorno.. diciamo che in quest’occasione l’italia ha fatto una pessima figura. purtroppo saremo invasi da quello schifo di “musica” chaimato tecktonik o come si scrive..

20 02 2009
stefano

L’U.Di.Con. (Unione per la Difesa dei Consumatori) (www.udicon.org) ha ricevuto segnalazioni da alcuni suoi associati in merito a quanto successo nella notte tra il venerdì 13 e sabato 14 febbraio, presso il locale Amnesia di Milano.

In proposito la nostra Associazione sta valutando tutte le azioni legali che potranno essere intraprese a tutela dei soggetti danneggiati, per ottenere il rimborso del biglietto d’ingresso oltre ad eventuali danni.

A tal fine invitiamo coloro i quali sono rimasti coinvolti nell’episodio sopra descritto ad inviare una email al seguenti indirizzo: serata.amnesia@udicon.org per avere maggiori informazioni.

Nell’email dovrà essere indicato nome, cognome, recapito telefonico al quale potrete essere ricontattati, il luogo dove avete acquistato i biglietti ed eventualmente le Vs. considerazioni ed opinioni.

21 02 2009
Ila

non cè niente da fare..organizzazione pessima molta gente ke nn centrava niente con tiesto e secondo me molti nemmeno sapevano ki fosse…..
no comment..
tiesto cm tutti gli altri dj importanti…li sentirò solo all’estero fine…

22 02 2009
daniel atari

ciao ragazzi, stavo leggendo i vostri commenti e sono rimasto molto deluso da quel che è successo! io sono di brescia ed ho evitato di venire all’amnesia perchè sapevo sarebbe stata una cosa insopportabile. io non sò chi sia quel dj fiore ma sicuramente avrei aperto a modo io tiesto se qualcuno qua in giro mi conoscesse bene. lavoro più in uk che in italia dato che la musica che suono (progressive/trance) viene di rado cagata dalle mie parti. vi consiglio di dare un orecchio ai miei podcast su itunes per darvi un idea: http://web.me.com/daniel.atari/daniel_atari_podcast/Podcast/Podcast.html

24 02 2009
stefano

Mi dicono che venerdi nella sede dell’Unicon a Milano in via Canonica 45 tra le ore 11 e le ore 16 si potrà sottoscrivere la petizione/denuncia per il risarcimento danni…è obbligatorio firmare personalmente per poter essere inserimento nella richiesta di risarcimento…

25 02 2009
Anonimo

Confermo quanto dice stefano e invito tutti coloro che sono stati truffati a recarsi personalmente presso Via Canonica (milano) num.45 dalle ore 11.00 alle ore 16.00 – il tempo necessario sarà di 20 minuti per eseguire la segnalazione e firmare di persona la pratica.

Ragazzi più siamo e meglio è , facciamo il passaparola!

9 03 2009
pasquale

eccoci qua anche voi come me siete rimasti fregati nella serata tra il 13-14 febraio alla discoteca amnesia a milano soldi rubbati e nervosismo alle stelle senza la possibilita’ di divertirsi e quindi
anche voi cm me rivolgetevi all’U.DI.CON unione per la difesa dei consumatori per la serata del amnesia andata male
visitate il sito http://www.udicon.org

5 06 2009
dozzo

6 tu ke sfigato

5 06 2009
dozzo

6 tu ke 6 sfigato

3 12 2010
Cocker Americano

Eddai, non insultatevi

3 12 2010
Cocker

Un saluto

6 08 2011
Anonimo

sono stato all’amnesia anno 2009, mi è piaciuto molto come locale, scenografie molto suggestive per chi è abituato a club tipo “Il Muretto” di jesolo (che qui è considerato un templio). M quando sono andato al PRIVILAGE a vedere tiesto ho preso paura. nulla a che fare con l’amnesia. diciamo che ho colto subito la differenza di sstile tra i due locali. non puoi mettere tiesto all’amnesia. poi e divisa in piu sale.. dovevano mantenere il privilage.

6 08 2011
Anonimo

ah ma parlate l’amnesia di Milano!?!?!? ah signor… scusate… pensavo parlaste di ibiza io!! in italia è chiuaro come il sole che non ci possa essere nulla .. nessun club che possa essere all’altezza dell’evento.. e all’aperto perderebbe gran parte del suono.

8 04 2015
Solmonte

Un saluto a tutti😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: