Brabus G V12 Biturbo

20 02 2009

Il connubio tra Brabus e la linea di vetture Mercedes si fa sempre più forte; ormai a tutti i modelli in listino sono state riservate le cure del famoso tuner. Poteva mancare la Classe G? Assolutamente no! Brabus ci dimostra come è possibile rendere uno squadrato fuoristrada in un inarrestabile “cubetto atomico”.

Il modello su cui si è lavorato duramente è il Classe G 55 AMG da 507 CV. Le basi per creare un mostro ci sono tutte…

Sotto al cofano si scorge difficilmente qualcosa che non sia stato sostituito con pezzi più sportivi: il propulsore ora è il V12 della Mercedes S 600 dotato di due turbocompressori con relativi intercooler; altri interventi hanno riguardato: aumento di cilindrata, nuovo albero motore, cilindri e rivestimenti più resistenti e alberi a camme modificati. Tutto ciò si è tradotto in un 6.3 litri biturbo capace di 610 CV a 5.300 giri/min con una coppia massima “spacca-trasmissione” di 1.006 Nm a 1750 giri/min. L’utilizzo fuoristrada del mezzo passa in secondo piano a fronte di uno 0-100 km/h in 4.7 secondi e una massima limitata a 240 km/h…

Per provare a tenere in strada un pelino meglio la Brabus G ci pensa un assetto ribassato a dovere: i particolari classici del tuner li ritroviamo sul frontale (una serie di LED è presente sotto a ogni gruppo ottico) e di lato (minigonne più profonde). Il sistema di freni è stato portato ai massimi livelli: troviamo dischi da 380mm all’anteriore con pinze a ben 12 pistoncini e 355mm al posteriore con pinze a 6 pistoncini. Il set di cerchi prevede 4 Brabus Monobloc di colore scuro da 20″ sui quali calzano pneumatici Yokohama o Pirelli da 295/45.

Gli interni sono davvero curattissimi: c’è pelle di colore scuro su ogni superficie insieme a molti inserti in radica (come sotto la leva del cambio). Il sistema multimediale comprende schermi LCD dotati di cuffie a connessione wireless installati come di consueto sui poggiatesta posteriori.

Davvero una bella trovata la preparazione della Classe G anche se a mio parere completamente inutile. Già a pagare tutto quello che costa una G “normale” bisogna essere davvero fantasiosi, solamente il pensiero di prendersi questa andrebbe censurato.

-Symo-


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: