Ginevra – Mansory

7 03 2009

A fianco di tutti i nuovi modelli presentati a Ginevra un bello spazio è occupato da un tuner nazionale (svizzero appunto) che è in qualche modo diverso da tutti gli altri tuner “da quattro soldi”.

Si perchè ci sono tuner che votano il proprio lavoro alla pura sportività, altri che preferiscono il lusso o altri ancora che cercano un difficile compromesso tra le due cose… Mansory forse si può considerare facente parte di quest’ultima categoria. I suoi designer infatti ricercano ogni giorno nuovi metodi per usare tutti i materiali più pregiati sulle moderne supercar insieme a modifiche di altissimo livello dal punto di vista prestazionale per creare oggetti del desiderio da centinaia di migliaia di euro destinati prevalentemente ai paradisi mediorientali più ricchi.

Fin’ora penso di aver postato solo una delle ultime creazioni dell’azienda svizzera, si trattava di un pacchetto super esclusivo finalizzato a rendere la propria Veyron un esemplare più che unico grazie alla cure Mansory. Altre opere già presentate in precedenti saloni dell’auto in giro per il mondo e che possono rendere un’idea del pregiatissimo lavoro di Mansory sono la SLR Renovatio o la 599 GTB Stallone che vi invito a visionare sul web da qualche parte!

BUGATTI VEYRON VINCERO’

Qual è la più blasonata e costosa supercar attuale di cui ogni giorno vengono create versioni speciale se non la Veyron? Del pacchetto Vincerò disponibile unicamente in un esclusivo autosalone di Abu Dhabi avevo già parlato in precedenza anche se riporto qui i dati salienti: molte parti della carrozzeria sono state modificate e rese leggermente più sportive e più adatte alle nuove prestazioni accresciute della vettura, 1.109 CV e coppia massima di 1.310 Nm grazie ad alcune modifiche sull’impianto di aspirazione dell’aria diretta al motore e all’impianto di scarico, ora più aperto.

All’esterno luci a LED installate per l’illuminazione diurna e anabbagliante; all’interno si potrà vivere un’atmosfera rilassante o energica a seconda dell’umore del pilota e dalle necessità grazie a un sofisticato sistema di illuminazione anch’esse a LED. Inutile ricordare che all’esterno buona parte dei pannelli sono stati sostituiti con altri in fibra di carbonio e gli interni strabordano di qualsiasi materiale pregiato conosciuto dall’uomo.

MANSORY CHOPSTER

Se quando si dice supercar si pensa a Bugatti, quando si passa a SUV viene automaticamente da pensare alla celeberrima Cayenne, iniziatrice di un nuovo corso per la politica costruttiva e manageriale Porsche nonchè sogno proibito di molti italiani che, come il sottoscritto, non sono dotati di portafoglio a fisarmonica.

Della Cayenne Turbo S di base è rimasto ben poco a partire dalle dimensioni: la carrozzeria è infatti più larga e bassa rispettivamente di 80 e 60 millimetri grazie all’installazione di appendici aerodinamiche estreme che la rendono cattivissima in ogni centimetro. Tutto è spinto oltre il limite: pneumatici 315/25-23 ospitati su cerchi monoblocco da 23 pollici che lasciano intravedere gli enormi dischi freno da 420×40 mm (8 pistoncini) e 375x30mm (4 pistoncini) rispettivamente al posteriore e all’anteriore garantiranno qualità stradali di tutto rispetto per il mastodonte in movimento.

Il propulsore non fa eccezione alla regola dell’eccesso: sono disponibili 710 CV abbinati a una coppia mostruosa di 900 Nm che permettono alla Porsche una velocità massima di 302 km/h (da notare che il fondo scala del tachimetro analogico segna 300…).

Come per la Veyron nell’abitacolo si respira lusso e tecnologia allo stato puro: è presente un sistema multimediale Home Theater con lettore DVD e Dolby Digital Audio per tutti e quattro gli occupanti seduti su sportivissimi sedili a guscio. In caso di necessità è presente un frigo-bar e un computer portatile con accesso a Internet.

BENTLEY CONTINENTAL GT SPEED

E per non lasciare “vergine” da modifiche il segmento delle berline coupé di gran lusso ecco che è presentata una versione mostruosa della Continental GT Speed in tipico stile Mansory.

In primo luogo notiamo la tinta opaca della carrozzeria (ormai la vedo sempre più su molte auto di lusso, sarà la nuova moda dell’anno dopo il colore bianco dell’anno passato?) e molte parti aerodinamiche installate al posto delle originali che, insieme al piccolo ma efficace alettone sul bagagliaio, riescono a aumentare il carico aerodinamico della vettura.

Anche in questo caso il sistema di aspirazione e filtro dell’aria sono stati modificati, insieme a qualche ritocco sulla centralina elettronica che gestisce il potente 6.0 litri sotto al cofano. Totale: 685 CV e 750 Nm a disposizione del fortunato pilota. Se vi interessano i puri dati velocistici diciamo che i 348 orari diventeranno realtà! Per quanto riguarda i pneumatici essi non sono di certo sottodimensionati: 305/30 R21 Michelin Pilot Sport. Le sospensioni sono regolabili su molti livelli in modo da poter portare veramente al suolo la già ribassata Continental.

PORSCHE 911

Rispetto agli altri nomi che abbiamo descritto sopra questo potrebbe sembrare quasi normale per le nostre strade di tutti i giorni. Del modello presente sul tappeto Mansory a Ginevra le modifiche peculiari sono: alettone posteriore e molte parti della carrozzeria in carbonio, nuovi cerchi da 20″ e assetto ribassato di 30mm.

Il propulsore è stato rivisto e quindi le prestazioni subiranno qualche generoso aumento. Gli interni sono stati disegnati secondo la linea delle creazioni viste più indietro: materiali di pregio accostati tra loro dagli artigiani Mansory e tecnologia avanzata a profusione.

-Symo-


Azioni

Information

One response

8 09 2009
Porsche Cayenne Chopster by Mansory « ..Trance ON-AIR..

[…] QUI l’articolo riguardante la partecipazione Mansory a Ginevra. […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: