Hennessey Venom GT

30 03 2010

Ancora una volta al centro dell’attenzione il binomio Lotus-leggerezza (e quindi velocità). Questa volta non direttamente visto che l’Elise fa solo da base. E’ Hennessey che lavora duramente e artigianalmente per invadare il mercato di ultra-nicchia con quella che è destinata a imporsi come vettura stradale più veloce: si parla infatti di 421 km/h di massima e 2.2 secondi di 0-100 km/h. Con Bugatti Veyron è sfida apertissima!

Anche se non sapessimo che l’Elise è stato l’illustre punto di partenza di questa “elaborazione” la carrozzeria di questa vettura non ci lascerebbe dubbi. Molto infatti è condiviso tra le due vetture: gruppi ottici anteriori/posteriori, qualche presa d’aria, abitacolo… Le dimensioni invece sono molto cambiate, dovendosi adattare alle nuove strabilianti prestazioni. Le novità estetiche comprendono carreggiate maggiorate, passaruota mostruosi e una marea di appendici aerodinamiche dalle forme più stravaganti ma tutte con un unico scopo: mantenere solidamente a terra un missile di nome Venom GT.

Cosa ha permesso alla Hennessey Performance Engineering di ottenere tali prestazioni? Naturalmente la famosa filosofia Lotus di leggerezza e velocità ci viene ancora una volta in aiuto. Il leggero telaio Lotus, aiutato da una carrozzeria in fibra di carbonio, ha permesso di mantenere i pesi appena al di sopra della tonnellata. La versione più potente del V8 biturbo da 6,2 Litri della Corvette ZR1 fornisce 1216 CV totali che riescono a lanciare i 1071 Kg della vettura in 2,2 secondi a 100 km/h (per la felicità dello stomaco del pilota…). Le altre due configurazioni del propulsore erogano 735 e 1013 CV.

La Hennessey è stata molto attenta naturalmente a fornire alla vettura gli strumenti adatti per cercare di tenere sotto controllo una così alta potenza. La Venom è infatti dotata di un complesso e regolabile sistema di controllo trazione, di un alettone mobile in fibra di carbonio e di sospensioni attive. Gli enormi pneumatici scelti per la vettura sono i Michelin PS2 calzati su cerchi (anch’essi in carbonio) da cui si possono intravedere le pinze rosse Brembo con dischi naturalmente carbo-ceramici da 381 mm.

Il target di consumatori di questa vettura da circa 600 mila dollari (447 mila Euro) è molto ristretto anche se Hennessey ha già programmato una rete di rivenditori in tutti i continenti. L’obiettivo della Casa è di produrre dieci vetture all’anno; nel primo lotto ne restano sei dato che quattro sono già state vendute. Meglio sbrigarsi!

-Symo-


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: