SHUTTER ISLAND

31 03 2010

E’ uscito nelle sale il film thriller-horror e aggiungerei drammatico, diretto da  Martin Scorsese, Shutter Island. Ambientato nell’America del 1954. E’  la storia dell’agente federale Teddy Daniels (Leonardo di Caprio) che insime al collega, Chuck Aule (Mark Ruffalo), vengono mandati all’Ashecliff Hospital, ospedale che si trova su Shutter Island  specializzato nella cura di criminali insani di mente. I due agenti devono investigare sulla scomparsa di Rachel Solando, una paziente svanita nel nulla. Il dottor John Cawley (Ben Kingsley), primario dell’ospedale psichiatrico, spiega che Rachel è stata ricoverata dopo aver ucciso i suoi tre figli, ma, ciononostante, lei crede ancora di trovarsi a casa e che i suoi figli siano ancora vivi.

Le scogliere che circondano il perimetro dell’isola rendono impossibile per Rachel raggiungere le grotte vicine. Teddy tuttavia, vedendo un faro adiacente all’isola, pensa che la paziente possa nascondersi lì, ma gli viene detto che è stata cercata dappertutto, anche nel faro. Gli agenti, interrogando lo staff dell’ospedale, vengono a conoscenza del fatto che lo psichiatra che ha in cura Rachel, il dottor Sheehan, è partito la mattina stessa per le ferie. L’agente Daniels chiede quindi di poter visionare tutti i fascicoli del personale dell’ospedale, ma Cawley si rifiuta. Quella notte, Teddy ha uno strano sogno sulla moglie, Dolores, morta cinque anni prima in un incendio; nel sogno Dolores avverte il marito che Rachel è viva ed è ancora sull’isola, così come Andrew Laeddis, l’uomo che aveva appiccato il fuoco.

Il mattino seguente, i due federali interrogano gli altri pazienti che erano con Rachel durante la terapia di gruppo ed una di questi scrive a Teddy, di nascosto all’altro collega, di scappare. Teddy, subito dopo, spiega a Chuck la vera ragione per cui ha accettato il caso: Andrew Laeddis, dopo esser stato trasferito ad Ashecliff, scomparve.

Teddy trova George Noyce nel padiglione C, l’uomo che l’aveva avvisato degli esperimenti: George dice che l’intera situazione in cui l’agente si trova è stata ricostruita come in un gioco.

Teddy prova a raggiungere il faro e scopre una grotta in cui la vera Rachel Solando  si  nasconde: dice a Teddy che lei in passato era un dottore dell’ospedale, fino a che non scoprì che si stavano effettuando degli esperimenti illegali e, a quel punto, venne ricoverata come paziente. Lei spiega inoltre che nell’ospedale vengono utilizzati psicofarmaci per cercare di ottenere e gestire il controllo mentale e che anche lui è stato drogato.

Teddy, alla fine, riesce a raggiungere il faro dove trova Cawley che lo stava aspettando. Il dottore, a questo punto, rivela che il dottor Sheehan è Chuck e che Teddy è, in realtà, Andrew Laeddis…..

Nel film c’è una coesistenza tra pazzia e sanità mentale che tiene il pubblico sospeso…..

Ottima interpretazione da parte del protagonista…

Voto film: 8

-Consu-


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: